Mese: marzo 2017

Serie D Prova di carattere

A Padova con l’Arcella il CSPalladio prova ad allungare la serie di 4 vittorie contro una squadra che all’andata ha rovesciato una partita che sembrava già vinta.  Partenza in equilibrio nella prima parte del Q1 con le squadre che si studiano. Sul 12 a 11 per i padroni di casa i nostri allentano la difesa e non vedono più il canestro e l’Arcella piazza un 15 a zero che sembra segnare la gara. I ragazzi hanno però il merito di non disunirsi e riprendono a macinare gioco ma soprattutto stringono le maglie in difesa contenendo il giro palla avversario. Un po’ alla volta rosicchiano lo svantaggio sino a -7 ma nel finale di quarto i padroni di casa tengono e chiudono sul 42 a 33. L’intervallo lungo sembra rinforzare la convinzione e con una difesa aggressiva e buoni fraseggi in attacco gli avversari vengono ripresi e superati nel finale di quarto che si chiude sul 50 a 52. La rimonta infonde fiducia e dopo qualche momento di equilibrio l’Araceli allunga progressivamente portandosi anche su +9 e gestendo poi il vantaggio senza troppi patemi conquistando una importante vittoria che, complice la sconfitta di Mestrino a Noventa, allontana i play out e ci fa entrare in griglia play off proprio a danno dell’Arcella anche per il vantaggio negli scontri diretti. Ora serve molta attenzione per evitare svarioni e chiudere il discorso salvezza.

Domenica alle 18,00 ci farà visita il Vigodarzere che farà di tutto per migliorare la posizione in griglia play out. Bisognerà contenere Vettore che quando è in giornata può fare squadra da solo.

 

U18… dai ragazzi, proviamoci!

Sconfitta meritata

A Montorso i ragazzi scendono sul parquet con poca convinzione e dopo il primo quarto la partita è già segnata con La Contea avanti per 30 a 11.

Coach Meridio striglia i suoi che riprendono un po’ di fiducia rosicchiando qualche punto chiudendo meglio in difesa e “vedendo” un po’ di più il canestro.

La grinta in cambio si vede anche dal lavoro dell’ottimo Salerno A. che  a fine partita fischierà ben 55 falli anche se non ci sono stati episodi “cattivi”.

Il quarto si chiude sotto di 13 sul 45 a 32 per i padroni di casa.

Dopo l’intervallo lungo i ragazzi sembrano crederci e giocano alla pari con l’ostico avversario portandosi a -10 ma due palle perse velenose impediscono un ulteriore avvicinamento e il Q2 termina 59 a 45.

L’ultimo quarto è sempre a favore della Contea che allunga oltre i venti e controlla sono al termine.

Peccato per l’inizio senza …. attributi che ha impedito di giocarsi la partita alla pari ma merito agli avversari che hanno impresso subito ritmi alti e la solita aggressività che i nostri ragazzi soffrono da sempre.

Prossima partita in Piarda sabato alle 18,00 contro quell’Ezzelina che all’andata ci ha sconfitti solo alla fine ma che da allora ha inanellato risultati positivi.