Mese: ottobre 2015

ASD PALLACANESTRO ARACELI si rinnova!

La storica società, attiva fin dal 1960 (è stata la prima società di pallacanestro ad essere fondata in Vicenza), ha iniziato un nuovo percorso.
Dopo il campionato 2014/2015, vissuto da matricola con una sofferta ma meritata salvezza, l’ASD Araceli, grazie ad un allargamento dei vertici societari il quale ha portato alla Presidenza Luigi Pozza, oltre all’inserimento di nuovi dirigenti, ha avviato un progetto, fortemente voluto da Adriano Andriolo e dalla storica dirigenza ARACELI, nato per dare nuovo impulso a una società la quale ha già ben operato negli ultimi anni, portando la compagine a misurarsi nel campionato di serie D regionale, alzando l’asticella e ponendosi come obiettivo principale la valorizzazione dei giovani.
Continuando nella collaborazione con ASD Vicenza 2012 e con ASD San Giuseppe, è stato messo a punto un roster di età media molto bassa, affiancando a giocatori di esperienza maturata sul campo alcuni giovanissimi (classi ’98 e ’99).
L’obiettivo dichiarato è una salvezza tranquilla che permetta, in questo campionato, l’amalgama fra il nuovo coach Roberto Meridio (ben noto nell’ambiente cestistico, alla fine della scorsa stagione ha contribuito alla salvezza della squadra), i giocatori di maggior esperienza (con alcuni innesti importanti) e i giovani, i quali dovranno maturare, affinando le proprie qualità in un percorso di crescita.
Oltre ad una U16, fra difficoltà di varia natura è stata messa in campo anche una U18 di prospettiva, radunando ragazzi che non trovavano spazio in altre società, con la duplice utilità di dare a questi l’opportunità di competere in campionato e di crescere cestisticamente, e di dare minutaggio ai giovani aggregati alla serie D, per i quali nella medesima ovviamente gli spazi saranno da guadagnare con l’abnegazione e la fatica.
L’idea è poi di avviare un forte recruiting di base, per creare un settore giovanile proprio che permetta, pur mantenendo forte la volontà di collaborazione con altre società, un’indipendenza sportiva.
Il nuovo Direttivo è fortemente motivato, oltre che aperto a nuovi innesti societari, per rafforzare il progetto il quale necessità di impegnative risorse finanziarie e di persone appassionate e competenti.
Il forte supporto del nostro pubblico sarà di stimolo ai giocatori e ai dirigenti.
Quindi buon campionato a tutti e… FORZA RAGAZZI!